Regione. Stanziati 8mln di euro per la specialistica ambulatoriale in Sardegna

.

REDAZIONE – E’ stato approvato il nuovo accordo integrativo per la specialistica ambulatoriale in Sardegna. Il provvedimento riguarda l’abbattimento delle liste d’attesa e le aziende sanitarie potranno potenziare la medicina specialistica extraospedaliera attraverso specifici piani per il taglio dei tempi d’attesa nell’attività ordinaria e il recupero delle prestazioni rimaste indietro a causa della pandemia da coronavirus.

Un accordo integrativo che è stato firmato a inizio settembre con le rappresentanze sindacali e che consentirà di riconoscere agli specialisti ambulatoriali impegnati nell’attività d’abbattimento delle liste un compenso orario di 80 euro, incentivi per cui la Regione ha disposto una dotazione di 8 milioni di euro e che resteranno attivi sino all’esaurimento dei fondi, i quali potranno eventualmente essere rifinanziati.

(Dopo 4 anni di governo (si fa per dire), Solinas e Nieddu se ne ricordano solo ora… – guarda caso, a ridosso delle prossime elezioni del 25 Settembre…)

.

.

.