“Offese e ingiurie alla Statua di Giuseppe Garibaldi in Piazza del Municipio a La Maddalena”

.

COMUNICATO

.

LA MADDALENA – “La Sezione di La Maddalena dell’ASSOCIAZIONE NAZIONALE VETERANI E REDUCI GARIBALDINI, condanna vivamente il video che da una decina di giorni appare sul web nel quale dei concittadini rivolgono insulti e ingiurie nei confronto della statua bronzea raffigurante Giuseppe Garibaldi, inaugurata nel 2011 in occasione del Centocinquantenario dell’Unità d’Italia opera dello scultore milanese Carlo Pozzi e fortemente voluta dal compianto Sindaco Mario Birardi insieme alle istituzioni comunali, provinciali e regionali, interpretando i sentimenti della stragrande maggioranza della comunità maddalenina che da sempre nutre un grande affetto e attaccamento all’Eroe ed ai suoi discendenti, rappresentando un legame che dal giorno dell’insediamento di Garibaldi a Caprera nel lontano 1855 non si è mai spezzato ma anzi da sempre rappresenta motivo di orgoglio per tutti gli abitanti maddalenini.

Prendendo atto delle necessarie scuse già rappresentate da parte degli autori del gesto, l’Associazione rende noto, sul possibile spostamento della statua, che da undici anni è sita nella Piazza del Municipio, Piazza Giuseppe Garibaldi, che tale deve rimanere il luogo ove è stata felicemente posizionata, a testimonianza di una figura storica che seduto nella panchina dell’allora Piazza degli olmi, verosimilmente quando era in vita, incontrava e si intratteneva con gli allora abitanti e amici isolani ed oggi attende e saluta i tanti turisti ed appassionati frequentatori dell’arcipelago, che oltre ad ammirare le bellezze delle nostre isole, vanno quindi a fargli visita nella sua Casa Bianca a Caprera, ove dimorò per lunghi 27 anni.”

Antonello TEDDE
Presidente Sez. Teresita Garibaldi – ANVRG di La Maddalena.

,

Nota di Redazione

Offese e ingiurie alla statua di Garibaldi”. Forse stiamo esagerando? – Dal mio punto di vista, tutta la vicenda mi sembra una esagerazione e/o interpretazione troppo forte e direi anche quasi molto polemica… e quindi non adeguata.

Il video postato su Facebook – (risalente a circa un anno fa… che io ho visto e scaricato) – da alcuni nostri concittadini, di età matura, ma soprattutto noti a tutti per goliardia e scherzosità di gruppo, e di contro anche grandi sostenitori dell’Eroe dei due Mondi sepolto a Caprera, non dovrebbe, e sottolineo non dovrebbe, meravigliare nessuno e, soprattutto, far recepire alcuna offesa nei riguardi del Generale Garibaldi, e quanti si sono purtroppo sentiti indignati per l’accaduto.

Faccio presente che in molti testi, di prestigiosi autori, si trovano commenti nei confronti del Generale Garibaldi anche molto più pesanti del video postato dai nostri concittadini… Basta poi entrare sul Web ed ecco che troverete centinaia di caricature satiriche di ogni genere.

I riferimenti postati sullo stupido video in questione, sempre dal mio punto di vista, non sono certamente finalizzati ad offendere l’Eroe dei due mondi, ma credo siano semplicemente una velata interpretazione molto goliardica, riferita principalmente al sottinteso riferimento della attuale situazione politica generale… nota a tutti e ormai stanchi di subirla…

D’altro canto, situazioni satiriche simili, e/o peggiori, le vediamo quotidianamente anche nelle varie trasmissioni televisive nazionali.

E chiaro che non tutti possiamo pensarla allo stesso modo, e bene – comunque – hanno fatto gli autori del video, maturi e gente per bene, a chiedere scusa.

Il Generale Giuseppe Garibaldi è sempre stato il fiore all’occhiello di noi maddalenini… compresi gli autori del Video incriminato.

Ma questa “stupida” vicenda – ancora una volta – è servita solamente a riempire le pagine di cronaca della nostra stampa locale… con il solito finto (buon) perbenismo di facciata e ha mettere in moto il consueto e inutile dibattito mediatico privo di vero fondamento.

Ogni volta – quindi – che accadono queste storielle da piazzetta… mi da l’impressione che si prenda sempre la palla al balzo per montare il solito caso insignificante e molto polemico… (e tutto il resto – voglio precisarlo: Sen. Birardi, scultore, partigiani, unità d’Italia, etc etc, non centrano nulla…).

Forse, (un pò annoiati…), abbiamo trovato il buon momento per fare solo caciara?… anche perchè – caro Antonello Tedde – prima di puntare il dito e/o strumentalizzare una stupida vicenda come questa, bisognerebbe guardarsi bene il video incriminato… soprattutto con l’umore giusto… 

Le nostre guerre con archi e fionde sono ormai finite – fortunatamente 70 anni fa, ed ora – quindi – togliamoci l’elmetto dalla testa… e preoccupiamoci piuttosto dell’attualità e cominciamo ad incazzarci seriamente per il caro vita sempre più in salita e per le pesantissime bollette elettriche che stanno arrivando a famiglie e imprese ormai in ginocchio…

Pace & Bene… Cordialmente.

Alberto Tinteri

.

.

.