Attentato a Sedini. Ordigno distrugge la casa di un medico

.

RASSEGNA STAMPA

REDAZIONE – Atto intimidatorio nella notte a Sedini. Un ordigno è stato fatto esplodere davanti a una casa alla periferia del paese.

L’esplosione ha danneggiato la costruzione. Al momento dell’attentato nell’abitazione non c’era nessuno. La casa è di proprietà di un medico che vive nel sud Sardegna e che la utilizza saltuariamente.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la struttura e i carabinieri che ora indagano sull’episodio.

Si tratta del secondo atto intimidatorio in 24 ore in provincia di Sassari. La notte precedente una bomba di fabbricazione artigianale aveva danneggiato un ristorante a Benetutti.

.

.

.