La Festa di Santa Luisa

.

La Comunità Educante dell’Istituto San Vincenzo

.

LA MADDALENA – Martedi 9 maggio, per la Comunità dell’Istituto San Vincenzo di La Maddalena, era un giorno speciale perché si è celebrata la Festa, o meglio la solennità, di Santa Luisa Dè Marillac, coofondatrice con San Vincenzo De Paoli della Figlie della Carità

Fino a due anni fa si celebrava il 15 Marzo (data della sua morte avvenuta nel 1660, pochi mesi prima della morte di San Vincenzo – 27 settembre 1660). La nuova data fa riferimento alla sua beatificazione avvenuta proprio il 9 maggio del 1920.

Penso che sia stata una scelta indovinata perché Santa Luisa era molto devota alla Modonna che venerava, recandosi in pellegrinaggio a Chartes dove affidò la Comunità nascente alla protezione di Maria che considerava “una madre della compagnia”.

La figura di Santa Luisa è stata presentata ai bambini che hanno ascoltato con vivo interesse la sua storia, affascinati dalla sua bontà e carità verso i piccoli e i poveri.

Guidati dalle insegnanti, hanno preparato i canti, le letture, le preghiere, i doni per i poveri.

C’è stata una gara di generosità e di condivisione. Sicuramente Santa Luisa, dal cielo, avrà sorriso compiaciuta è avrà esclamato, come osava dire San Vincenzo: “Che bel quadro figlie mie!”

La celebrazione della Santa Messa è stata festosa, animata dai canti e dal cinguiguettio dei piccoli della Scuola dell’Infanzia.

Il celebrante – Don Davide Mela  – è stato eccezionale nel coinvolgere i bambini, catturando la loro attenzione, coinvolgendoli attivamente nell’Omelia e nei vari momenti della Celebrazione, rendendoli protagonisti ed entusiasti.

La testimonianza e l’esempio della nostra Fondatrice è uno stimolo per noi tutti, che operiamo nell’Istituto San Vincenzo, servizio dei Piccoli, dei Poveri, dei Giovani, delle Famiglie ad accogliere l’eredità Spirituale che ci ha lasciato, mantenendo viva la fiamma della carità, per trasmetterla alle nuove generazioni.

Suor Letizia

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

      santa luisa

Comments are closed.