CULTURA & SPETTACOLO

Domani sarà inaugurata una Lapide in ricordo della “Resistenza Armata dei Marinai, Soldati e Carabinieri, del 1943”

.

REDAZIONE – Domani, domenica 10 Settembre, alle ore 11.00, si terrà l’inaugurazione di  una lapide commemorativa in ricordo dell’inizio della Resistenza Armata interforze, la prima del genere sul territorio Nazionale di Marinai, Soldati delle batterie costiere e Carabinieri con la partecipazione volontaria di operai dell’arsenale nei ruoli di staffette.

L’evento, di alto contenuto simbolico, si configura come modello di quel grande Movimento Nazionale che, strutturato politicamente e militarmente, confluirà nella Resistenza.

Nell’epigrafe si è voluto far riferimento al fatto storico in sé e alla motivazione della MOVM Carlo Avegno.

La cerimonia, alla presenza di Autorità Civili a livello Regionale e Militari avrà luogo in località “le due Casette”, davanti all’ingresso della Scuola Sottufficiali M.M. di La Maddalena, nelle cui adiacenze ebbe inizio la resistenza e cadde il personaggio simbolo, il Capitano di Vascello MOVM Carlo Avegno. Lo scenario sarà arricchito dalla presenza della flottiglia del Centro Velico Caprera.

Alle ore 17.15, nella sala consiliare del Comune, si terrà un convegno studi tra esperti, aperto al pubblico, articolato  sulle  presentazioni dei qualificati oratori  e anche attraverso la pubblicazione degli Atti; si prefissa l’obiettivo di far conosce i fatti evocati in apertura sotto diverse prospettive.

Sarà illustrata e discussa la vicenda delle forze Navali da Battaglia e intreccio con le dinamiche della reazione tedesca a terra (occupazione della base di La Maddalena), nonché le operazioni di soccorso e diversione di due gruppi di Unità verso le Baleari.

Seguirà la trattazione specifica sul caso dei 2 CC.TT. Da Noli e Vivaldi. Infine il caso del controverso del Gen. C.A. Antonio Basso.

Nella giornata del 13 settembre p.v., data storica in cui si conclusero i Combattimenti, sarà dedicato il ricordo dei Caduti della Battaglia di La Maddalena. L’occasione dell’ottantennale offre lo spunto per dedicare uno spazio al protagonista di quell’evento, il Capitano di Vascello MOVM Carlo Avegno, con una manifestazione dedicata all’interno del Comprensorio della Scuola Sottufficiali M.M., in cui si contempla lo scoprimento di una lapide commemorativa, (gentile dono del Comune di Meina, rappresentato dal Sindaco e dall’Assessore alla Cultura del Comune).

A seguire una manifestazione nella piazzetta antistante il Monumento ANPI ai combattenti improvvisati e caduti inaugurato nel 2019, che con la sua raffigurazione plastica tratteggia l’insieme dei fatti tragici dall’Aprile al Settembre 1943.

La cittadinanza, il mondo scolastico e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, Garibaldini e Partigiane, (ANPI e Confederazione italiana fra le associazioni combattentistiche) e della Società Civile, sono invitati a partecipare.

.

.

.

Lascia un commento